Category Archives: Arredamento

I mobili antichi si trovano online

Sei un appassionato di antiquariato? Vorresti avere un mobile originale per arredare il tuo appartamento? Da oggi, puoi trovare una grande scelta di mobili antichi su e-commerce online, primo fra tutti NowArc.

Perché acquistare un mobile antico

Che tu sia un collezionista, un amante dell’arte oppure semplicemente in cerca di ispirazione per arredare la casa, i mobili antichi sono sempre un’ottima scelta. La qualità dei materiali, l’aria vissuta e lo stile spesso volontariamente accogliente, lontano dalle fredde linee moderne, darà carattere a qualsiasi ambiente.

Di seguito, alcune idee versatili ed esteticamente piacevoli di mobili antichi da acquistare.

Credenze antiche

Le credenze sono nate per venire incontro all’esigenza di avere un posto dove riporre le stoviglie e allo stesso tempo da usare come tavolo per i buffet. Da allora sono sempre presenti nelle case. Oggi, la loro funzione è sempre meno essenziale grazie agli open space e alle progettazioni salvaspazio. Tuttavia, potresti decidere di far rivivere la tradizione o di utilizzare un mobile unico che i tuoi amici possibilmente non possiedono

Specchi vintage

Sicuramente uno degli elementi più versatili. Lo specchio, prima ancora di essere funzionale, è uno degli oggetti esteticamente più piacevoli. Le cornici antiche, con la loro eleganza, sono adatte a decorare qualsiasi parete e si abbinano facilmente ad ambienti e mobili di vario tipo.

I mobili antichi si trovano online

Nowarc.com è un sito dedicato alla rivendita di articoli di antiquariato, arte del novecento e arte contemporanea. A vendere i propri articoli sono professionisti del settore e questa è una garanzia per il cliente che sa di acquistare prodotti affidabili e di qualità.

NowArc: il sito professionale

NowArc non è un mercatino dell’antiquariato, ma un luogo di incontro tra acquirenti, collezionisti e appasionati dell’antico e esperti e professionisti selezionati che offrono prodotti di qualità. La professionalità è la parola d’ordine. Per cui non si tratta di oggettistica di seconda mano: molti dei venditori sono proprietari di negozi di antiquariato che, in questo modo, ampliano la propria clientela.

Tipologie di mobili antichi

Su NowArc si possono trovare due tipologie di mobili antichi in vendita:

  • mobili antichi, in stile settecentesco, vittoriano, oppure in stile Barocco o Rococò, per cui appartenenti a un periodo più antico

  • mobili più moderni, prodotti nel ‘900, ma che rientrano comunque nell’antichità.
    La sezione di antiquariato è composta da mobili che risalgono a un periodo ampio: dal ‘400 all’800. In questo settore potrete trovare comodini antichi, specchi antichi, oggetti di arredamento antichi che daranno un tocco unico agli ambienti.

La bellezza dell’unicità

I mobili in vendita su NowArc sono articoli passati nel tempo tra le generazioni e arrivati ad oggi in ottime condizioni. Questi oggetti sono spesso dei pezzi unici, frutto di tempi in cui la serialità era meno accentuata di oggi, ma allo stesso tempo unici in quanto portano con sé la loro storia: i segni di usura e del tempo che ne testimoniano l’importanza e l’autenticità.

Comodità, estetica, originalità

Perché non usufruire di questa occasione e decorare la propria casa con un mobile antico di altissima qualità?

Gli ambienti guadagneranno in estetica e prezzo, potrete utilizzare quotidianamente oggetti che hanno alle spalle storie secolari, e avrete in casa un oggetto unico. La possibilità di acquistare da venditori esperti e affidabili direttamente online, con un click, è un’opportunità da non perdere.

Ristrutturare bagni, case e appartamenti: bonus ristrutturazioni disponibili al 2021

Che tu voglia ristrutturare la tua casa, il tuo bagno o – perché no – anche il tuo condominio, potresti consultare tutti i bonus ristrutturazioni disponibili al 2021. In questo articolo potrai leggere quali sono i bonus e le novità pensate e riservate ai cittadini italiani che vogliono ristrutturare casa o il proprio bagno. Infatti, per una ristrutturazione bagno leggi attentamente questo articolo oppure clicca sull’anchor e scopri ciò che può davvero fare al caso tuo.

Bonus e novità per ristrutturazioni disponibili al 2021

In un periodo in cui una pandemia ha messo in ginocchio l’intero mondo con le sue famiglie, i suoi sistemi sanitari e la sua economia, decreti e ordinanze da parte dei governi vengono sformati in aiuto a chi è più è in difficoltà. Anche il governo italiano si è mosso a riguardo emanando decreti e stipulando varie disposizioni che rendono efficace e, soprattutto, meno dispendioso economicamente anche ristrutturare casa. Di bonus al momento ce ne sono solamente due, che si articolano secondo varie fasce di d’opera e che aiutano dal cinquanta al centodieci percento i cittadini che vogliono ristrutturare in maniera facile, efficace, ecologica e soprattutto economica.

Bonus ristrutturazioni del 50%: un servizio ad hoc pagato a metà prezzo

Il bonus ristrutturazioni del 50% permette di ristrutturare la tua casa o il tuo bagno pagando solamente il cinquanta percento delle spese. Sebbene sia entrato in vigore a partire dal 26 giugno 2012 ed è valido fino al 31 dicembre 2021, questa agevolazione fiscale permette di ottenere, dopo aver pagato e concluso i lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria da te richiesti, un rimborso del cinquanta percento delle spese sostenute. Non è tantissimo ma sicuramente aiuta a migliorare la tua casa, il tuo bagno, salvaguardando l’ambiente e il tuo portafoglio.

Superbonus 110% e il bonus facciate del 90%: risparmio assicurato

Questo bonus oltre ad essere una novità del 2020 (dal primo luglio 2020 fino al 30 giugno 2022) è anche un’occasione davvero da non perdere! Con il Superbonus 110% è possibile ristrutturare la propria casa o condominio ottenendo un rimborso variabile fino al 110%! Praticamente si tratta di effettuare lavori di manutenzione straordinaria della propria casa o appartamento gratis, a costo zero! questo perché a termine dei lavori è possibile ottenere un rimborso fino al 100% delle spese sostenute, nonché un incentivo del 10% destinato all’impresa di ristrutturazioni a cui ti sei rivolto.

In entrambi i casi si tratta di un bonus che punta all’ecologia e al portafoglio, il che non è da sottovalutare. In più l’anchor qui sopra, ti aiuterà non solo a scoprire di più sui bonus di cui potrai usufruire ma ti mostrerà anche un’azienda romana che sarà in grado di seguire passo per passo l’intera opera, dal progetto ai lavori in cantiere, fino alle noiose pratiche burocratiche che ti faranno ottenere il rimborso che ti spetta. Che aspetti a cliccare e a scoprire di più?! La tua casa ti ringrazierà e anche il tuo portafoglio!

Vivere comodi in una casa piccola

Piccola non vuol dire scomoda

Sentendo parlare di casa piccola, alcuni si sentono soffocare. In effetti non è sempre facile arredare una casa di piccole dimensioni. Essa richiede delle accortezze non necessarie in un appartamento grande, che consente una maggiore libertà di movimento.

Nelle città, i piccoli appartamenti sono sempre più in voga. Forse anche noi, per necessità, ci ritroviamo a vivere in uno spazio più piccolo di quello che reputiamo necessario per vivere bene nella propria casa.

Ci sono però degli accorgimenti che possiamo adottare per rendere la nostra abitazione non solo vivibile, ma anche comoda ed accogliente.

Parliamo di comodità. Questa è legata alla possibilità di muoversi liberamente negli spazi, senza dover scansare in continuazione oggetti o arredi per i quali non abbiamo una postazione definita. Il disordine è il nemico giurato della comodità. Può diventare causa di stress la difficoltà nel trovare quello che ci serve, quando ci serve…

Ecco perché, in un’abitazione piccola è più necessario che mai effettuare delle scelte che seguano certi criteri. Vediamone alcuni.

Ottimizzare gli spazi

La parola d’ordine, in una casa dalle dimensioni ridotte è: ottimizzare. In ogni abitazione ci sono angoli inutilizzati, pareti o nicchie che possiamo sfruttare con l’aiuto di mensole e ripiani. Possiamo lasciare le mensole a vista, per esporre dei piccoli oggetti o delle foto, o ricrearci dei ripiani che possiamo chiudere con degli sportelli o delle tendine, per riporre indumenti o altri oggetti personali.

La scelta degli arredi giusti può contribuire molto a semplificare la nostra vita in casa. In commercio si trovano infatti tavoli e sedie di design richiudibili, che occupano spazio solamente quando vengono utilizzati. Un divano letto, o un letto a scomparsa non rimarrà ad ingombrare un’intera stanza durante il giorno.

Anche se la superficie non è molto estesa, la casa ha una buona altezza? Abbiamo valutato la possibilità di realizzare un soppalco? Oltre ad essere bello esteticamente, ci consente di recuperare metri preziosi per la nostra zona giorno, dove avremo più libertà di movimento. Sul soppalco potremo infatti realizzare la nostra camera da letto o un piccolo studio. In queste zone, infatti, il problema dell’altezza non è un grosso limite.

Per illuminare una casa piccola, la soluzione ideale potrebbe essere rappresentata dalle strisce led. Queste fonti di illuminazione, oltre ad essere altamente performanti, consumano molto poco e non occupano alcuno spazio.

Rimanendo in tema di luminosità, il nostro consiglio è quello di evitare qualsiasi cosa che vada ad “appesantire” e rendere opprimente l’ambiente.

La colorazione delle pareti ad esempio, non dovrebbe essere di un colore troppo scuro. Alla lunga potrebbe stancarci, influendo negativamente sul nostro umore. Preferiamo delle tonalità più chiare e luminose. Utilizziamo degli specchi. Grazie a questi, infatti, la nostra casa sembrerà immediatamente più ampia e spaziosa.

Per decorare le pareti potremmo orientarci verso delle scritte o delle decorazioni adesive, facili da applicare e che non creano alcuno spessore.

Se sei interessato ad altri trucchi e consigli per rendere più più accogliente e confortevole la tua abitazione, visita il sito notiziarioimmobiliare.

Arredamento, come scegliere quello migliore per la propria casa al mare

Ormai l’estate è arrivata e le alte temperature stanno cominciando a sfiancare tutti coloro che sono rimasti in città. È chiaro che, in mente, l’unico pensiero è rappresentato dalle vacanze, facendo la conta dei giorni che mancano prima di poter partire e staccare finalmente la spina dalle usuali attività quotidiane, sia di lavoro che a casa.

La casa al mare rappresenta la soluzione ideale per tutti coloro che vogliono trovare un po’ di relax e di serenità “scappando” dalla quotidianità. Chi ha la fortuna di poter contare su una seconda casa al mare, in questo periodo sta pensando a come arredarla nel migliore dei modi.

Arredamento casa al mare: stile e tinte cromatiche

L’arredamento è uno di quei settori che stanno riscontrando un trend particolarmente positivo, esattamente come sta avvenendo per il gioco d’azzardo. Un gran numero di giocatori sta sfruttando il boom delle applicazioni per puntare e scommettere su device mobili. È fondamentale, però, scegliere solamente quei casino online con bonus autorizzati e sicuri, evitando di avere a che fare con delle brutte sorprese dopo aver creato il proprio conto di gioco, cercando sempre il marchio AAMS, garanzia di sicurezza e affidabilità.

Uno dei consigli migliori per arredare la casa al mare è quella di cercare di sfruttare nel migliore dei modi gli spazi che si hanno a disposizione. Cercate, in modo particolare, di predisporre un ambiente interamente dedicato a trascorrere soprattutto le serate in compagnia di amici e parenti: garantire il massimo livello di comfort deve essere il vostro obiettivo primario.

Quindi, meglio puntare su dei divani molto comodi, magari ad affiancare a delle poltroncine caratterizzate da colorazioni molto chiare, costruite usando materiali del tutto particolari, come ad esempio quelle in vimini. L’importante è scegliere dei materiali che siano in grado di garantire un alto livello di resistenza nei confronti della muffa e dell’umidità, che potrebbero colpire i mobili esterni nei vari mesi in cui la casa rimane vuota.

Rinfrescare le pareti

Se proprio volete osare e puntare su qualche tinta cromatica particolare, allora potete farlo con i cuscini. In questo caso tutto va bene: la priorità è quello di trasmettere freschezza e allegria all’intero ambiente. Un altro aspetto molto interessante è quello che punta tantissimo sulla valorizzazione delle pareti. La soluzione migliore è quella di puntare su delle tinte chiare e delle colorazioni neutre, come ad esempio il bianco.

La carta da parati può essere un ottimo strumento, soprattutto quella con dei temi nautici, per inserire un po’ di freschezza e di tocco innovativo sulle pareti. Va benissimo anche la carta da parati con dei paesaggi marini: l’importante è non scegliere tematiche che non hanno alcun legame con il mare e le vacanze. La cura dei dettagli deve essere perseguita optando anche per elementi che ricordano il mare, come ad esempio conchiglie e stelle marine.

Scrivania per il pc, ecco come sceglierla

Quando si parla di arredamento della propria abitazione, uno degli elementi che proprio non possono mancare è certamente la scrivania per il pc. Sia che si tratti di uno spazio dedicato all’interno di una casa piuttosto che un ambiente più professionale come un ufficio, poco cambia: serve eleganza, semplicità e qualità elevata dei materiali.

La scelta della scrivana per il pc deve essere valutata con attenzione, visto che si tratta di uno di quei pezzi d’arredo che vengono sfruttati quotidianamente. Quindi, proviamo a pensare come si struttura la nostra giornata lavorativa al computer, in modo tale da avere anche più chiara in mente un’idea dei vari strumenti che possono servire e che devono sempre rimanere a portata di mano.

I modelli di scrivania per il pc più diffusi sul mercato

Ci sono diversi modelli di scrivania per il pc che offrono non solo la possibilità di collocare in modo efficace il computer, ma garantiscono anche altri spazi che possono tornare molto utili. Stiamo facendo riferimento, ad esempio, a tutte quelle scrivanie che propongono anche uno spazio in cui poter archiviare comodamente i propri documenti, oppure dove sfruttare delle utilissime e comode mensole per poter organizzare numerosi oggetti, magari anche relativi al proprio lavoro.

Al giorno d’oggi, il computer viene usato in casa per tantissime attività: pensiamo ai giocatori di poker, che ci passano veramente tante ore per via dei tornei: soprattutto durante quelli serali, è molto importante che la scrivania per il pc sia il più comoda possibile. I casino terrestri che puoi trovare in Francia sono notevolmente diversi dal passare ore e ore a fissare lo schermo online e, quindi, serve anche un ambiente comodo in cui giocare per poter puntare alle vittorie, in qualsiasi gioco d’azzardo.

È chiaro che anche l’impatto estetico giochi un ruolo decisivo nella scelta della scrivania più adatta alle proprie esigenze. Volete creare uno spazio per l’ufficio che sia moderno e al contempo professionale, oppure la vostra intenzione è quello di generare un ambiente tradizionale all’interno del proprio angolo studio a casa? In un caso o nell’altro, sul mercato esistono così tanti modelli che c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta.

Qualità dei materiali e dimensioni

Estetica e forma sono importanti, ma ovviamente non si può certo non valutare con grande attenzione anche la qualità dei materiali con cui è stata realizzata la scrivania per il pc. Inoltre, è interessante anche provare a coordinare il colore della scrivania con quello del proprio computer o notebook.

Al giorno d’oggi, soprattutto in riferimento allo studio all’interno della propria abitazione, le scrivanie realizzate in legno oppure in fibra lignea sono i modelli più diffusi e apprezzati. Ci sono anche tanti modelli che hanno la superficie in cristallo e che presentano un aspetto decisamente più moderno, con un alto livello di resistenza, senza dimenticare come rendano più leggero e semplice anche il complessivo impatto estetico di una stanza.

Prima di acquistare qualsiasi tipo di scrivania, il consiglio migliore da seguire è quello di prestare la massima attenzione anche alle dimensioni. Cercate di misurare con cura gli spazi che avete a disposizione e, se necessario, optate per dei modelli che si possono aprire e richiudere in base alle vostre esigenze.

L’illuminazione del tuo bagno

Quando si parla di bagno non si può non pensare anche all’illuminazione, che credo sia una delle cose importanti  per avere un bagno bello luminoso non soltanto con la luce naturale del sole ma anche con faretti e lampadari accessibili a tutti. Oggi ti vado a spiegare l’illuminazione perfetta per lo stile del tuo bagno.

È uno dei protagonisti essenziali del nostro arredamento la luce artificiale, soprattutto nei bagni che ci vuole molta luce e dove di solito il bagno a delle dimensioni sicuramente moo più ridotte di altre stanze come la cucina o le camere da letto. Ecco che accessori come applique, plafoniere, faretti e specchi retroilluminati sono essenziali per raggiungere la perfezione per il nostro bagno. Il bagno può portareanche più design da quello scandinavo a quello green o con un atmosfera un po’ retrò. Sicuramente abbiamo elencato qui sotto le ambientazioni più usate per il proprio bagno.

Illuminazione scandinava

Una prima atmosfera molto richiesta è quella nordica cioè scandinava precisamente. In questi bagni si consiglia di mettere due lampadari cadenti  simmetrici che cadono ai lati dello specchio. I lampadari devono avere una forma sicuramente rotonda e trasparente, sicuramente porteranno molta luce mentre farete la beauty quotidiana.

Illuminazione Eclettica

Con questa illuminazione ci sta molto bene la carta da parati con uno specchio riflettente che rispecchia le opere d’arte che hai ai lati della stanza. Questo tipo di atmosfera porta sicuramente dei faretti incassati nella parete.

Il bianco e nero va bene?

Questo tipo di bagno va bene per chi ha il cuore minimalista, colori veramente sobri dato il bianco e il nero, con pochissimi dettagli. Quei piccoli dettagli che escono fuori vengono esaltati sicuramente e soprattutto dall’illuminazione, che sia uno specchi retroilluminato o un lampadario pendente lungo la parete.

Etnico per chi ama stare sempre in viaggio

La sensazione di questo bagno è quella d non stare a casa sicuramente ma da un’altra parte, i profumi o gli acessori su questo bagno richiamano sicuramente i posti che hai visitato negl’anni. Un tocco veramente sublime a questo bagno potrebbe essere il lampadario sopra alla vasca da bagno per portare cosi un relax immediato dopo una dura giornata di lavoro.

Il vintage porta sempre dei benefici

Un fascino che va sempre di moda, dato anche i suoi toni caldi, in questo caso il vintage ha dei colori molto caldi e deve avere degli accessori non attuali ma di molti anni fa così da poter far vagare la persona indietro nel tempo in tutta liberà e serenità. Per questo tipo di bagno l’illuminazione adatta è quella di avere da appique di vetro opaco  e delle parti in ottone, sicuramente ti sembrerà di tornare a più di 50 anni fa.

Il romantico

Le persone romantiche sicuramente non vogliono perdersi un bagno  che li descriva su tutto. Queste persone vogliono un bagno estremamente sofisticato e glamour anche nel bagno oltre che nelle altre stanze. Sicuramente in questo bagno la cosa migliore è avere un lampadario con dei pententi in vetro. Sicuramente con un lampadario cosi il bagno diventa molto più raffinato e incredibilmente dolce